Menu
Treviso e Belluno, contributi per le PMI 4.0
in Attualità  del 11 febbraio 2019
Previste due misure: una relativa ai costi sostenuti per l'acquisizione di servizi di consulenza, l’altra per le spese sostenute per l'acquisto dei beni strumentali.
foto Treviso e Belluno, contributi per le PMI 4.0

Diffondere la cultura digitale nel tessuto produttivo locale è l’obiettivo del nuovo bando della Camera di Commercio di Treviso-Belluno che sarà aperto fino al prossimo 30 aprile.

Nel dettaglio, i beneficiari dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici, con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Treviso-Belluno, in regola con il pagamento del diritto annuale e con la comunicazione di inizio attività.

Sono previste due misure: una relativa ai costi sostenuti per l'acquisizione di servizi di consulenza finalizzati all'introduzione delle tecnologie di innovazione tecnologica I4.0; l’altra per le spese sostenute per l'acquisto dei beni strumentali legati alle nuove tecnologie.

Le domande potranno essere presentate solo online.

Per conoscere tutti i dettagli su questa opportunità, clicca qui.

Condividi